Orario di lavoro ridotto / Decisione del Consiglio federale del 28 giugno :: Swissmem - La piazza industriale e intellettuale svizzera

Orario di lavoro ridotto / Decisione del Consiglio federale del 28 giugno

Autore: Claudio Haufgartner, capo settore politica padronale

05.07.17

Il Consiglio federale ha deciso di ridurre nuovamente a 12 mesi il diritto massimo per beneficiare dell’orario di lavoro ridotto (fino a fine luglio 18 mesi). Inoltre, le riserve d’oscillazione del valore legate all’abbandono del cambio minimo contro Euro, valutate come eccezionali, mantengono la loro validità per giustificare la richiesta per effettuare OR.

Lo scorso 13 gennaio 2016, sulla scorta degli effetti negativi legati all’abbandono del cambio minimo contro Euro, il Consiglio federale aveva aumentato da dodici a diciotto mesi la durata massima per l’orario di lavoro ridotto. Allo stesso tempo e per ogni periodo di conteggio, il periodo di carenza era stato ridotto a un giorno. Questa modifica del decreto era limitata nel tempo e termina il 31 luglio 2017.

 

Ora, in occasione della sua riunione del 28 giugno 2017, il Consiglio federale ha deciso che, a decorrere dal 1. agosto 2017, la durata massima del diritto a indennità è nuovamente portata a 12 mesi. Reputa che le premesse per un incremento della durata massima non sono più date, in quanto attualmente non vi è un’importante disoccupazione duratura. Il periodo di carenza ridotto ad un giorno rimane però in vigore fino alla fine del 2018. Inoltre, il Consiglio federale ha deciso che le riserve d’oscillazione di valore, legate all’abbandono del cambio minimo contro Euro, valutate come eccezionali, mantengono la loro validità per giustificare la richiesta di indennità per orario di lavoro ridotto.

 

Swissmem non comprende i motivi per i quali è stata abolita la durata massima di 18 mesi per il diritto alle indennità per disoccupazione parziale. A causa della permanente debolezza dell’utile, diverse aziende dell’industria MEM restano sotto una particolare pressione. Il poter mantenere il termine quadro a 18 mesi avrebbe, in un certo modo, potuto contribuire a scaricare le aziende.

 

La preghiamo di volersi mettere in contatto con Swissmem, qualora, a causa della limitazione della durata di diritto alla disoccupazione parziale, la sua azienda dovesse essere confrontata con delle difficoltà economiche.

 

Per ulteriori domande, il Settore politica padronale (044 384 11 11) è volentieri a disposizione delle aziende membro Swissmem.