Pagina di benvenuto Attualità Il Parlamento rinuncia volontariamente a ordini per oltre un miliardo di franchi...
Interlocutore  Ivo Zimmermann Ivo Zimmermann
Responsabile del settore «comunicazione»
+41 44 384 48 50 +41 44 384 48 50 i.zimmermannnoSpam@swissmem.ch
Condividere

Il Parlamento rinuncia volontariamente a ordini per oltre un miliardo di franchi svizzeri all'industria svizzera

Swissmem e GRPM accolgono favorevolmente l'acquisto di nuovi aerei da combattimento. Tuttavia, è deludente che la quota di compensazione decisa sia limitata al 60 per cento. D'altro canto, è importante notare che, per i futuri acquisti di armamenti, la consigliera federale Viola Amherd si è pronunciata a favore di una quota di compensazione del 100 per cento, in particolar modo anche per il sistema di difesa contraerea. A questo proposito, Swissmem e GRPM prendono in parola la Consigliera federale.

Un'ampia maggioranza del Parlamento ha deciso l'acquisto di nuovi aerei da combattimento. Swissmem e GRPM accolgono favorevolmente questa decisione. Questo è nell'interesse della sicurezza della Svizzera e dei suoi cittadini. Essa sostiene inoltre l'attrattiva della piazza economica svizzera e della sua industria della sicurezza.

Nel contempo, il Parlamento ha deciso che l'acquisto dei nuovi aerei da combattimento dovrà essere compensato (Offset) dal produttore solo in ragione del 60 per cento. Tenendo conto delle attuali norme in materia di regolamento degli affari di compensazione, il Parlamento rinuncia quindi volutamente agli ordini per l'industria svizzera per l'importo di oltre un miliardo di franchi svizzeri - con ripercussioni negative sui posti di lavoro e sul gettito fiscale. Swissmem e GRPM prendono atto di questa decisione con rammarico.

È importante notare che, durante il dibattito parlamentare del 16 dicembre 2019, la Consigliera federale Viola Amherd ha stabilito le future quote di compensazione. Ha detto: "È anche vero che la politica federale in materia d'armamento prevede ancora compensazioni del 100%. Questo significa che gli altri approvvigionamenti, il progetto BODLUV 2020, gli approvvigionamenti per le truppe di terra, continueranno ad essere realizzati con compensazioni del 100%". Swissmem e GRPM si aspettano che, a tale proposito, la Consigliera federale Amherd mantenga la parola data.

Informazioni: come avvengono le operazioni di compensazione?
Film esplicativo di Swissmem qui: : https://www.youtube.com/watch?v=P3bOHlv2fP0

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:

Ivo Zimmermann, Responsabile Comunicazione
Tel. +41 44 384 48 50 / Mobile +41 79 580 04 84
E-Mail i.zimmermannnoSpam@swissmem.ch

Philippe Cordonier, Responsabile Svizzera romanda
Tel. +41 21 613 35 85 / Mobile +41 79 644 46 77
E-Mail p.cordoniernoSpam@swissmem.ch