Pagina di benvenuto Attualità SwissSkills 2020: i Campionati delle professioni sono rimpiazzati da un formato…
Interlocutore  Olivier Habegger Olivier Habegger
+41 52 260 55 32 +41 52 260 55 32 o.habeggernoSpam@swissmem.ch
Condividere

SwissSkills 2020: i Campionati delle professioni sono rimpiazzati da un formato sostitutivo

I campionati svizzeri delle professioni centralizzati “SwissSkills 2020” previsti a Berna come grande evento dal 9 al 13 settembre 2020 sono rinviati all’autunno 2022 a causa della pandemia di coronavirus. Lo svolgimento dei campionati svizzeri delle professioni 2020 e una vetrina mediatica per la formazione professionale dovrebbero essere garan-titi quest’anno per mezzo di un format sostitutivo.

Sin dallo scoppio della pandemia di coronavirus, SwissSkills ha monitorato attentamente la situazione e ha costantemente lavorato a possibili scenari e opzioni con i partner coinvolti. Via via è apparso sempre più evidente che mantenere lo svolgimento del grande evento a settembre 2020 avrebbe comportato grandi incertezze e rischi per tutte le parti coinvolte, soprattutto per le 65 associazioni professionali in quanto co-organizzatrici, e che non sussistono più le condizioni per un grande evento di successo.

Il Consiglio della Fondazione SwissSkills e il Comitato dell’Associazione SwissSkills Bern incaricata dell’organizzazione hanno pertanto deciso, d’intesa con la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI), di rinviare il grande evento «SwissSkills 2020». L’Associazione SwissSkills Bern è stata incaricata dalla Fondazione SwissSkills di organizzare nuovamente l’evento nell’autunno 2022 a Berna e di sfruttare al meglio gli investimenti e i lavori preparatori già effettuati per gli «SwissSkills 2022».

Format sostitutivo in elaborazione – i campionati delle professioni 2020 dovrebbero potersi svolgere

Nonostante il rinvio, le associazioni professionali dovrebbero avere la possibilità di svolgere le «SwissSkills Championships 2020» per i loro giovani professionisti e di offrire così ai giovani talenti delle professioni una piattaforma per dimostrare la loro passione per le rispettive professioni d’apprendistato e la loro eccellenza professionale. Ciò garantirà anche la selezione di un potente team svizzero per gli WorldSkills 2021 di Shangai. Il Consiglio della Fondazione ha inoltre stabilito chiaramente che gli obiettivi per l’anno 2020 associati agli SwissSkills 2020, vale a dire la promozione dell’immagine della formazione professionale, la promozione dell’eccellenza nell’esercizio della professione e la possibilità di vivere la varietà delle professioni, devono continuare ad essere perseguiti.

Nelle prossime settimane, la sede centrale di SwissSkills svilupperà ulteriormente un concept per il «format sostitutivo» in stretta intesa con le associazioni professionali e i partner della formazione professionale e lo presenterà poi al Consiglio della Fondazione e alla SEFRI.

In questo contesto verrà chiarito con le associazioni professionali in quale forma e in quale misura debbano svolgersi le «SwissSkills Championships 2020» nelle condizioni quadro attuali e come queste possano essere utilizzate mediaticamente per promuovere le professioni e la formazione professionale in generale. Allo stesso tempo, SwissSkills sta lavorando a un’offerta che consentirà ai giovani nell’età della scelta professionale di vivere digitalmente le professioni. Una tale offerta con la relativa sostenibilità sarebbe rivolta sul breve termine, tra l’altro, alle classi scolastiche che avevano programmato di visitare gli SwissSkills 2020. Fino al rinvio, si erano già iscritte agli SwissSkills 2020 numerose scuole con oltre 30’000 alunni.

135 professioni, 120’000 visitatori attesi 

Gli SwissSkills 2020 erano previsti come grande evento e grande vetrina per la formazione professionale, durante i quali 135 diverse professioni sarebbero state presentate a 120’000 visitatori attesi all’interno di una grande fabbrica temporanea. In programma vi erano 75 campionati svizzeri delle professioni con circa 900 giovani professionisti e 60 ulteriori dimostrazioni professionali. Gli «SwissSkills» si sono già svolti due volte, sempre a Berna, nel 2014 e nel 2018, con grande successo.

L’Associazione SwissSkills Bern, incaricata dalla Fondazione SwissSkills, è l’organizzatrice dei prossimi «SwissSkills», insieme alle 65 associazioni professionali che garantiscono l’organizzazione dei campionati svizzeri delle professioni e delle dimostrazioni professionali. L’evento è finanziato da contributi della mano pubblica (Confederazione, Cantone e Città di Berna) e di privati (sponsor, fondazioni).

Selezioni per i campionati

Già prima che SwissSkills prendesse una decisione, Swissmem ha deciso di procrastinare le selezioni per i campionati svizzeri. Tutti gli eventi di selezione originariamente previsti tra marzo e maggio per la partecipazione alle SwissSkills per le professioni di "Costruttore/Costruttrice di impianti e apparecchi AFC", "Elettronico/Elettronica AFC", "Progettista meccanico/meccanica AFC" e "Operatore/Operatrice in automazione AFC" sono rimandati a una data successiva.

  • Progettista meccanico/meccanica AFC:
    08. – 10. 6. 2020 / libs in Zürich-Oerlikon
  • Costruttore/Costruttrice di impianti e apparecchi AFC:
    26. – 27. 6. / Bildungszentrum AM Suisse in Sursee
  • Operatore/Operatrice in automazione AFC:
    30. 6.  – 02. 7. 2020 / Festo in Lupfig
  • Elettronico/Elettronica AFC:
    06. – 09. 7. 2020 / ICT Berufsbildungscenter in Bern Bümpliz-Süd

Quando e in quale forma avranno luogo i  Campionati svizzeri delle professioni 2020 per le professioni MEM non è finora stato stabilito. Nelle prossime settimane, in accordo con SwissSkills, Swissmem elaborerà il relativo concetto. Avremo cura di informarvi al più presto in merito al nuovo formato e ai tempi. Ci fa piacere se anche quest’anno vorrete seguire le ottime prestazioni dei giovani talenti.