Posizione Swissmem :: Swissmem - La piazza industriale e intellettuale svizzera

Politica economica

Swissmem sostiene l'autonomia della Banca nazionale, la sua politica monetaria flessibile e il limite minimo di cambio con l'euro. Affinché le imprese possano assicurare l'approvvigionamento di materie prime occorrono mercati aperti. Swissmem si impegna a favore di un'industria bellica svizzera esportabile.

  • Swissmem sostiene la politica monetaria flessibile della BNS, con la priorità della stabilità dei prezzi e considerando sussidiariamente anche l'andamento congiunturale.
  • L'autonomia della BNS deve essere mantenuta incondizionatamente. Solo così se ne può garantire la politica monetaria autonoma, nell'interesse dell'intera economia nazionale.
  • Swissmem sostiene senza riserve la determinazione del limite minimo di cambio con l'euro. Tale limite minimo ha comportato una certezza per la programmazione delle imprese del settore MEM.
  • La Confederazione deve contribuire alla lotta contro la distorsione della concorrenza e del commercio sui mercati delle materie prime nell'ambito dell'OMC, di accordi bilaterali di libero scambio o d'intesa con la UE.
  • Gli istituti di ricerca e l'industria devono collaborare strettamente al fine di sostituire le materie prime high-tech critiche.
  • Swissmem si adopera a favore del mantenimento di una base di tecnologia bellica in Svizzera per cui è necessaria l'esportabilità dell'industria bellica elvetica.
  • I controlli delle esportazioni sono necessari: devono essere trasparenti, semplici e concordati a livello internazionale. Non vogliamo essere svantaggiati nei confronti dei competitor esteri e ci impegniamo affinché non siano creati ulteriori motivi nazionali di rifiuto dell'esportazione dei prodotti.

Posizioni

Contatto

Dr. Jean-Philippe Kohl

Responsabile del settore «politica economica»Vicedirettore

 

Telefono: +41 44 384 48 15

j.kohlanti spam bot@swissmemanti spam bot.ch