Posizione Swissmem :: Swissmem - La piazza industriale e intellettuale svizzera

Politica sociale e del mercato del lavoro

Per l'industria dell'esportazione è fondamentale non peggiorare le condizioni quadro del mercato del lavoro. Le prestazioni delle assicurazioni sociali possono dunque essere ampliate solo a patto che non producano ripercussioni sui costi.

  • Swissmem è contraria a qualsiasi restrizione di un mercato del lavoro flessibile dovuta all'introduzione di salari minimi di legge, al potenziamento della protezione dal licenziamento o alla creazione dell'obbligo per legge di creare un piano sociale. L'applicazione di soluzioni settoriali poco flessibili così come nuove regolamentazioni e limitazioni imposte dallo Stato nuocciono all'industria.
  • Il personale qualificato deve poter essere reclutato senza complicazioni amministrative e a livello internazionale per contrastare la carenza di manodopera specializzata.
  • Swissmem chiede che sia salvaguardata la libera circolazione delle persone e che proseguano le trattative sugli «Accordi bilaterali I». È necessario applicare un programma adeguato per combattere sistematicamente gli abusi. Se necessario si deve dare la possibilità di assumere personale qualificato anche da paesi terzi.
  • L'adozione di soluzioni interne alle aziende ha dato prova di buoni risultati. Tali soluzioni devono essere promosse e avere sempre più la precedenza sulle disposizioni di legge e le regolamentazioni relative ai contratti di lavoro collettivi. Si deve arrestare la tendenza a giuridizzare il mondo del lavoro.
  • Swissmem si impegna per un consolidamento dei diversi rami delle assicurazioni sociali che deve essere realizzato senza aumentare i contributi a carico dei datori di lavoro. Se si rende necessario ampliare le prestazioni, questo ampliamento non deve ripercuotersi sui costi. ·
  • Swissmem è favorevole all'introduzione di un pensionamento flessibile a condizione che si possa realizzare senza costi supplementari. Con la 12ª revisione dell'AVS si mira ad allineare l'età pensionabile di donne e uomini e la discussione su un ulteriore innalzamento dell'età pensionistica deve essere svolta su basi ampie.

Posizioni

Contatto

Kareen Vaisbrot

Capo Politica padronale

 

Telefono +41 44 384 42 03

k.vaisbrotanti spam bot@swissmemanti spam bot.ch