Grande affluenza di pubblico per la giornata dell’industria Swissmem :: Swissmem - La piazza industriale e intellettuale svizzera

Grande affluenza di pubblico per la giornata dell’industria Swissmem

20.06.17

Il 20 giugno 2017, per l’11. Giornata dell’industria Swissmem, si sono incontrati a Losanna oltre 1'000 ospiti provenienti dal modo politico, economico e scientifico. La manifestazione ha sottolineato la particolare importanza dell’innovazione per l’industria metalmeccanica ed elettrica (industria MEM). Relatori di spicco, tra i quali il Consigliere federale Guy Parmelin, Guerrino De Luca, presidente CdA di Logitech, il prof. Martin Vetterli, presidente dell’EPFL e Hans Hess, presidente di Swissmem, hanno sottolineato quale sia l’importanza dell’innovazione per l’industria e hanno ricordato le opportunità della digitalizzazione per il futuro della piazza intellettuale e industriale svizzera.

Le aziende che producono in Svizzera possono affermarsi sui difficili mercati mondiali grazie a continue innovazioni. Per Hans Hess, presidente di Swissmem, l’innovazione è dunque «l’elisir di lunga vita per l’industria MEM svizzera». Nel suo discorso d’apertura all’11. Giornata dell’industria Swissmem, tenutasi presso lo SwissTech Convention Center dell’EPFL, ha incoraggiato le aziende industriali a voler investire costantemente nell’innovazione. Ha inoltre ricordato le grandi opportunità che la digitalizzazione offre all’industria.

 

Guerrino De Luca, presidente CdA di Logitech, ha riferito della formula innovativa della sua azienda. Ha citato i passi e le decisioni critiche che hanno permesso a Logitec di reinventarsi, costantemente, anno dopo anno. Il prof. Martin Vetterli, presidente dell’EPFL, ha citato quanto la digitalizzazione agisca in campo scientifico e tecnico. La formazione del futuro deve dunque preparare gli studenti a questa nuova realtà.

 

Da diversi decenni, le PMI industriali della svizzera romanda, di quella tedesca e del Ticino dimostrano che non sono solo le grandi aziende a creare innovazioni eccellenti. In loro rappresentanza, Aude Pugin, CEO Apco Technologies (Aigles), Pierre-Yves Bovin, CEO Steiger Participations (Vionnaz) e Olivier Haegeli, Deputy-CEO Willemin-Macodel (Delémont), hanno discusso dei fattori di successo dell’innovazione e delle opportunità e dei limiti della collaborazione con alte scuole e istituti di ricerca.

 

Il Consigliere federale Guy Parmelin, capo del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport, si è rivolto agli ospiti nel suo discorso di chiusura della giornata dell’industria. Ha sottolineato: «L’innovazione, lo sviluppo di nuove tecnologie, o in breve, tutto ciò che contribuisce e muove la ricerca, fa bene alla nostra economia, dunque al nostro benessere».

 

In occasione della giornata dell’industria, Swissmem ha pubblicato uno studio relativo ai fattori di successo dell’innovazione nell’industria MEM svizzera, effettuato in primavera 2017 in collaborazione con la Fachhochschule Nordwestschweiz. I risultati dimostrano che le aziende fortemente innovative dispongono di una chiara strategia per l’innovazione, applicata sul lungo termine. Oltre alla cultura aziendale che favorisce l’innovazione, per avere successo sono inoltre decisive attività innovative proprie e collaborazioni mirate.

 

  

Ulteriori informazioni:

Ivo Zimmermann, responsabile della comunicazione

Tel. +41 44 384 48 50 / Mobile +41 79 580 04 84

E-Mail i.zimmermannanti spam bot@swissmemanti spam bot.ch

 

Philippe Cordonier, responsabile per la Svizzera romanda

Tel. +41 21 613 35 85 / Mobile +41 79 644 46 77

E-Mail p.cordonieranti spam bot@swissmemanti spam bot.ch


Contatto

Ivo Zimmermann

Caporeparto comunicazione

 

Telefono +41 44 384 48 50

Cellulare +41 79 580 04 84

i.zimmermannanti spam bot@swissmemanti spam bot.ch