Guarda questa e-mail sul tuo browser

Prolungamento dell'indennità di maternità in caso di degenza ospedaliera del neonato

Dal 1° luglio 2021 migliorerà anche la situazione delle madri il cui neonato deve rimanere in ospedale.

In una situazione del genere, grazie alla modifica della LIPG d'ora in poi le madri che continuano a lavorare dopo il congedo di maternità e i cui neonati necessitano di un ricovero in ospedale potranno beneficiare di fino a otto settimane (56 giorni) supplementari di indennità di maternità. Il diritto è concesso se il neonato deve rimanere in ospedale per almeno due settimane senza interruzione subito dopo la nascita; e la madre dimostra che al momento del parto aveva già deciso di riprendere un'attività lavorativa alla fine del congedo di maternità. Il prolungamento dell'indennità di maternità sarà finanziato tramite le IPG.

Ha qualche domanda? Non esitate a contattare il nostro dipartimento AF/IPG
(famzeo@ak-swissmem.ch / 044 388 34 47).

Cordiali saluti
Cassa di compensazione Swissmem
Vanja Weber, Caporeparto servizio AF/IPG, Membro della direzione

© Swissmem 2021

 Personalizza o elimina un abbonamento alla newsletter.